Ristrutturazione appartamento – Cappuccine

Il progetto parte timidamente e sulla prima indicazione di mantenere un costo limitato, man mano che si sviluppa e prende forma, con il bene placido e lo stesso stimolo della committenza, il progetto ha una svolta sotto l’aspetto progettuale, sempre tenendo sotto controllo budget e costi.
L’appartamento è collocata in uno dei quartieri più “in” di Genova, in posizione rialzata e soleggiata, con una ottima vicinanza dal centro storico e servizi di primo ordine.
L’appartamento si presentava in buono stato manutentivo, ma aveva in se una obsoleta disposizione delle stanze e degli spazi: un lungo ed inutilizzato corridoio collegava tutte stanze isolate e la cucina, quale locale di servizio era legata nella zona meno luminosa con unico affaccio su cortile interno, mentre le stanze avevano vista privilegiata sul mare.
La prima scelta è stata quella di posizionare la cucina con zona living in zona diametralmente opposta rispetto all’esistente, allargare il più possibile il varco di collegamento tra la zona living ed il soggiorno, eliminando completamente nell’ingresso la parete divisoria.
Queste due semplici operazioni hanno permesso di accedere nell’appartamento direttamente nel soggiorno con un immediato collegamento visivo con lo spazio cucina/pranzo: questa soluzione ha necessitato lo spostamento completo di tutti gli impianti sia di adduzione idrica sia di scarico.
La cucina è stata realizzata recuperando e restaurando il lavandino della cucina esistente: lavandino in due pezzi monolitici di marmo alla genovese, integrato a contrasto con una cunina ad induzione in vetro temperato nero, la finitura dello “splash” in maioliche multicolore sulla base dei colori grigio/beige. la colonna con elettrodomensici a tripla anta è dotata di frigo, forno e forno a microonde.
La pavimentazione integrale dell’abitazione in un ottimo laminato effetto legno.
La giusta integrazione di elementi classici di arredo e contemporanei danno ritmo agli ambienti e smorzano nel complesso il colore di base dell’alloggio che è il bianco, sia per le pareti sia per i soffitti.
Anche il bagno ha subito un leggero refurbishment con sostituzione dei sanitari e delle piastrelle alle pareti, inoltre la sostituzione della pavimentazione sempre affidata al laminato ligneo, ha garantito un tocco di contemporaneità in più.
In generale si potrebbe definire un intervento semplice ma efficace sia sotto il profilo tecnico sia sotto il risultato estetico-funzionale.