Ristrutturazione appartamento – San Bernardo

Il contesto edilizio in cui si colloca l’immobile oggetto di intervento è un Palazzo dei Rolli, all’interno del tessuto del centro storico di Genova, alla base del castrum cittadino.
L’appartamento prima dell’intervento possiede una distribuzione di vecchia concezione: ingresso-sala, lungo corridoio che distribuisce le stanze e cucina dimessa a conclusione degli ambienti. Oltre ad avere una distribuzione poco attuale l’alloggio ha necessità di una profonda rivisitazione delle finiture e dei materiali.
Il progetto parte comunque dalla suddivisione spaziale degli ambienti, si rinuncia ad una piccola stanza ed all’ingresso soggiorno e demolendo una tramezza si da forma al vano principale dell’appartamento: soggiorno cucina.
Per valorizzare ed amplificare l’ambiente storico, oltre che per dargli una grado di calore in più, la struttura lignea di travi e impalcato ligneo viene lasciato a vista con una profonda opera di restauro e pulitura: tale operazione enfatizza maggiormente la “nicchia” della cucina che viene studiata e assemblata in maniera “sartoriale”.
il pavimento realizzato in resina grigia e la sua proiezione a soffitto in cartongesso chiudono ed enfatizzano l’ambiente cucina generando una sorta di vetrina: la cucina viene realizzata completamente in marmo, lastre da 3 cm di bardiglio imperiale sono la vera struttura della cucina alla quale sono state applicate le ante lignee smaltate di bianco opaco.
il contrasto del bianco sul nuvolato di bardiglio mette in risalto la nobiltà del materiale e l’eleganza della realizzazione: il lavabo di grandi dimensioni richiama idealmente alla rivisitazione in chiave contemporanea il vecchio lavavo genovese in marmo, la rubinetteria viene affidata ad un unico elemento tubolare in acciaio satinato con miscelatore separato.
Le travi principali lignee scoperte dal restauro derivano da alberi di navi dismesse e vengono evidenziate ed esaltate per contrasto da profili metallici lasciati nel proprio colore “naturale”.
Anche in bagno e gli elementi caratterizzanti sono resina che copre tutte le superfici bagnabile, la doccia filo pavimento in bardiglio imperiale , e a conclusione la finitura a smalto opaco delle pareti non “bagnate” di color ciclamino: lavabo di The.Artceram serie “Cow” e sanitari di ideal standard serie “21”.
la stanza dei bambini viene caratterizzata da fatto di essere ad una quota inferiore rispetto al resto della casa: il dislivello viene superato con un elemento su misura realizzato in pietra lavica che funziona sia da scala di discesa sia da mobile di arredo.
Tutta la abitazione viene rifinita con colori calce che garantisce ottima traspirabilità alle murature storiche.
Le lavorazioni lapidee, cucina, bagno e camera dei bimbi, vengono studiate e realizzate anche grazie alla pluriennale collaborazione con Dedalo Stone, azienda nuova e dinamica con sede a Carrara che offre realizzazioni di alto pregio e finitura ed è sempre pronta alla sperimentazione nell’ambito del design puro e dell’interior design.